I vostri amati fedeli

Questa mattina mi sono alzata presto, mi sono seduta a tavola e una splendida giornata è iniziata. Mentre facevo colazione e guardavo svogliatamente le ultime informazione, leggo questa fantastica notizia, “esponente del Movimento 5 Stelle citato come primo caso in un articolo dedicato alle peggiori bufale sparate dai politici e dai media nel mondo.” Il bello è che non è stato citato dal ricottaro di fronte, ma è stato citato dal New York Times! Splendido, amazing, meraviglioso, il mondo sta ricominciando a girare per il verso giusto se anche oltreoceano si accorgono che c’è gente che fa rima con “cretini” e urlando agli altri di informarsi si dimenticano di dire la verità. Gongolo come non mai, visto che io i grillini li prendere e li costringerei ad ascoltarsi in loop tutti i comizi del loro vaffa-leader fintanto che non riconoscono a loro stessi e alla nazione che le porcate dette da suddetto personaggio sono solo porcate.

Mi si stringe il cuore di gioia e scorrendo le notizie non posso fare a meno di pensare che oltre ai “cretini” c’è molta altra gente che al posto della materia grigia ha tanto tanto letame, e si sa a forza di sovraccaricare la testa di letame arriva il giorno in cui la testa non funziona più, quindi inizi a fare stronzate tipo sparare alla gente in nome di un tuo Dio. Adesso, io non vorrei dire, ma voi non lo conoscete di persona questo Dio, magari al vostro Dio non va bene che voi spariate a caso. Seconda cosa, mi vuoi convertire, va bene, ci sto, posso ascoltarti, ma non è che mi convinci proprio tanto se prima spari a un mio famigliare. Te lo dico così è, tanto per darti un consiglio.

Devo essere sincera, questa gente che va in giro a sparare a caso mi ha fatto capire che la religione deve essere vissuta come una cosa personale, ma deve iniziare ad essere una cosa personale per davvero. Per esempio (guardo ai miei fratelli cristiani) non sarebbe bello se tutti iniziassimo a farci i cazzacci nostri? Che ne so per esempio lasciando che la società si evolva, lasciando anche agli altri gli stessi diritti che noi ci siamo presi senza tanti sforzi? Non sarebbe bello e educativo se tutti noi domani ci alzassimo e dicessi: “ooo sai che ti dico? Io non voglio essere come quegli stronzi fondamentalisti che negano diritti alle persone, io mi voglio fare i cazzi miei”. Sarebbe un mondo d’amore, e Gianni sarebbe felice e farebbe selfie ancora più felici.

Dico io, ovvio che quelli che sparano alla gente sono scemi, pazzi, gente rincoglionita, e qua non se ne scampa. Ma non sarebbe fantastico se sta storia ci insegnasse qualcosa? Per esempio che la religione deve essere vissuta come cosa personale, stop rompere il cazzo, diritti uguali per tutti? Non sarebbe magnifico se tutti ci svegliassimo e dicessimo: ma vaccagare io non voglio morire di tasse per poi andare a S. Pietro a osannare un tizio che le tasse non le paga e non le pagherà mai. Io non ho voglia di sentire persone che per anni hanno coperto preti che abusano dei bambini, io non ho voglia di essere preso per il culo da questi tizi con la gonna. Dio mio quello si che sarebbe un giorno meraviglioso. Lo so, in questo momento un tizio che spara alla gente a caso fa più paura e fa più incazzare di un tizio che le tasse non le paga e va in giro a dire che è uguale a noi. Ma non sarebbe splendido usare queste ultime brutte vicende per migliorarci? Tipo iniziare a pensare alla religione come ad una cosa che se va bene a noi ok, e se non va bene agli altri va bene lo stesso. Tanto cosa ve ne frega se voi andate in paradiso e il miscredente no? Ve lo giuro, io odio quelli che affermano che tutti i mussulmani sono buoni e tutti i cristiani sono cattivi o viceversa, alla fine siamo tutti umani e i coglioni esistono da entrambe le parti. Ma non sarebbe fantastico se almeno noi esseri dotati di un cervello sano, noi che non ci faremmo saltare in aria neanche per il cazzo non iniziassimo a progredire? Almeno un pochino? E non dico facendo chissà che cosa ma magari aprendo gli occhi sul fatto che la chiesa non sborsa un soldo e un sacco di preti si abbassano la gonna davanti a bambini e per questo non si fanno un giorno di prigione. Lo so che sparare a giornalisti, vignettisti, dissidenti e gente a caso non è scusabile, infatti non lo è, questa gente, deve pagare e pagherà. Ma non sarebbe splendido se noi da questi atti di estrema inciviltà non iniziassimo a comportaci come persone civili e normali? E non dico che una volta per tutte dobbiamo mettere in dubbio un testo che dice la verità assoluta e allo stesso tempo va interpretato, dico solo che sarebbe amazing se tutti noi ci prendessimo per mano e dicessimo: “adesso ognuno si fa i cazzi suoi, e voi, oltre a pregare per noi, iniziate a pagare e ad andare in galera proprio come noi, i vostri amati fedeli”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...