Rocco siffredi non è India

Ieri sera mentre con soddisfazione guardavo un reality show pensavo che devi essere un genio per riuscire a raggruppare Melissa P. Rocco Siffredi e Valerio Scanu in un programma solo. Io, che amo il trash, un trio del genere non l’avrei immaginato neanche nei miei sogni più segreti. Il cervello si spegneva lentamente e con l’ultimo barlume di lucidità ho iniziato a pensare a come sarebbe stata un edizione di quel reality in India. Beh, è stato semplice, in India un reality show del genere non esisterebbe, la censura oscurerebbe tutto e tanti saluti. Assolutamente contrariata da questa terribile certezza iniziai a pensare a tutte le cose che la gente comune pensa dell’India e degli indiani, tutti i miti che sono stata costretta a sfatare, tutti gli eventi che mi avete fatto raccontare e tutte le volte che le persone con gli occhi letteralmente “fuori dalla testa” mi dicevano: “noooo…. Non ci credo”. Beh adesso voglio dirvi 5 grandi verità che voi dovete sapere se state per recarvi nella più grande democrazia del mondo.

Rocco orgoglio italiano

Rocco orgoglio italiano

  1. Non sanno di essere neri. Questo ve l’ho già detto e lo voglio ripetere. Loro non sanno di essere neri, loro si credono solo abbronzati. I prodotti sbiancanti vanno alla grande e Carlo Conti è satana.

Ricordate: no neri si bianchi

.conti

  1. Quante volte mi avete fermato per strada illustrandomi da grandi saccenti quanta spiritualità ci sia in India. Bene, miei cari amici, la spiritualità c’è in India ma come tutte le cose te la devi guadagnare, inner peace e tutte quelle fregnate new age in India ve le dovete conquistare con i denti… a meno che non siate ricchi e non vi chiudiate in un tempio a pregare e sborsare danaro. In India tutto è frenetico, l’inquinamento acustico è alle stelle, tutti sono nervosetti, no tranquillità si clacson.

Ricordate: dovete prendere tutto con filosofia, tranquillità, pace interiore, ferma convinzione che un giorno il karma si girerà, vi noterà e punirà tutti. Agitarsi, innervosirsi, arrabbiarsi in India non serve a niente.

  1. Sono tutti vegetariani quindi sono magri. Altra falsa convinzione. I magri sono i poveri, i ricchi (per la maggior parte) sono belli in carne. Lo street food vegetariano solitamente è così unto che Chef Rubio avrebbe materiale su cui lavorare per anni, così unto che il cibo vince sull’uomo da sempre, così unto che le coronarie guardano le pietanze ed esplodono.

Ricorda: se mangi street food mangia solo cose fritte o cotte, possibilmente confezionate nella carta del giornale.

  1. Si vuol dire no, questo ve l’avevo già spiegato, ma dovete sapere che i nostri friends a volte dicono di si anche se non hanno capito niente, lo fanno per compiacervi quindi la vostra attenzione dovrà sempre essere a mille. Io li adoro perché ci sfidavamo continuamente, ogni giorno.

Ricorda: ripeti due volte tutto, questo non ti garantirà che quello che chiedi sarà esaudito ma almeno ci hai provato!

  1. La mucca sacra fa la bella vita. Beh, se per bella vita intendete pascolare in mezzo al traffico e allo smog e brucare la spazzatura allora si fa la bella vita!

Ricorda: non è una bella idea reincarnarsi mucca in India

Lo so, a volte vi chiederete ma chi me lo fa fare, vi guarderete scoraggiati e supplicherete il vostro compagno/a di tornare a casa, ma ve lo posso assicurare dopo un periodo in India non vi ammazza più nessuno, neanche un reality show con Scanu, Siffredi e Melissa P.!

valerio-scanu1

Annunci

4 pensieri su “Rocco siffredi non è India

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...