Di gay, di chiesa e Mario Balotelli

A parte il fatto che ho deciso di lavare il pavimento con questo tempo e si asciugherà l’anno prossimo, quindi prendo la palla al balzo e mi metto a scrivere di una cosa che mi sta a cuore!

Da quando sono tornata mi sono accorta, con mia immensa gioia, che qui non cambia mai niente! Le persone sono sempre le stesse, fanno le stesse cose, le strade sono uguali, i negozi anche e mio marito va in giro in pigiama come al solito.

Ieri però è successo qualcosa di diverso, sono iniziati i mondiali! Lo so che andrebbero boicottati, dire che ti piace il calcio è un po’ come dire che sei un pezzo di merda, dire che tifi Italia è come dire che ti piace ammazzare bambini e mangiarli a colazione, non si fa. Io per ovviare a questo problema dico la verità, tifo Brasile sempre e comunque e guardo i mondiali non tanto per il calcio ma perché i calciatori sono fighi. Mi disp.

I mondiali alla fine sono belli perché creano una bella atmosfera, tutti si amano, tutti si ubriacano e quando l’Italia fa goal tutti si danno un abbraccio di pace. C’è poco da fare durante i mondiali siamo tutti fratelli d’Italia. Lo so, sarebbe bello se questo spirto di fratellanza continuasse anche dopo i mondiali, ma meglio poco che niente. Ho già detto come gli indiani a differenza nostra abbiamo un forte senso della patria e ho già detto come certe volte gli indiani oscurati dall’amore per l’India dimentichino certi problemini, a parte questo un po’ di patriottismo a noi farebbe non bene di più.

Da quando sono a casa amo leggere gli stati su FB di amici e presunti tali. Ovviamente impazza la guerra “mondiali si-mondiali no”, io me ne sbatto e non capisco perché devi sfracellarmi le palle su fb parlandomi di questi mondiali e di quanto ti facciano schifo…. che poi con questa tattica mi fai solo venir voglia di guardarli e di vedere se Balotelli sembra più rilassato o no. L’altro giorno mi imbatto in un post particolarmente irritante, come il solito si parlava del tempo! Il succo era: “pioggia, sole, caldo o freddo sapete solo lamentarvi”, e un tipo risponde: “cosa vuoi farci gli italiani sono così”.

Ho riletto e ho iniziato a stalkerare questo tipo, siccome aveva scritto: “gli italiani sono così” mi aspettavo di vedere un tipo nato in uno stato estero, arrivato in Italia per sbaglio, magari giovane che non vede l’ora di andarsene. Invece mi trovo un tipo di CSP, nato a CSP, che aveva studiato a CSP e lavora a CSP. Ma dico io sei scemo? Perché scrivi “gli italiani sono così”? e tu cosa sei? Va così di moda criticare gli italiani che adesso lo fanno anche gli italiani stessi?! Oppure vedi stati di gente che scrive: “italiani svegliatevi è tutto un complotto, io lo so”… ma complotto deche?! Perché mi devo svegliare? Poi detto da te che un giorno si e uno no pubblichi un servizio delle iene, il culo della velina e un cane abbandonato a caso. Ma svegliati tu e lasciami dormire che fa caldo e ho ancora il fuso orario sballato! Però i peggiori sono gli accusatori seriali, perbenisti a ore e amanti di Gesù ma non del prossimo.

Io sono cresciuta a pane, Gesù e catechismo. Un inferno. Mi ricordo che una volta per sfidare i miei mi sono chiusa in mansarda e ho iniziato a pensare cose bruttissime su Gesù… due ore dopo stavo correndo a confessarmi. Non vi dico i danni a lungo termine che ha provocato la suora a catechismo e comunque ne ho accennato nel primo articolo. Tutto il mio passato mi ha portato ad odiare quelli che vanno in chiesa predicando bene e razzolando male, ma FB mi ha portato ad odiare tutti quelli che almeno una volta al giorno devono ricordare a tutti su FB che amano Gesù. Mo ve lo dico… se amate Gesù lui lo sa, perché sa tutto, vi spia anche quando siete in bagno, quando pensate all’amante nascosti in cantina e quando ubriachi di birra e spirito santo vi ritrovate a pensare a quanto vi piace quell’amichetto/a del vostro stesso sesso. Vi conosco ad uno ad uno quindi non mentite a ME MEDESIMA.

La cosa che più odio di questi personaggi sono i post di amore verso Gesù e verso il prossimo misti ai post contro i gay. Fermatevi un secondo a pensare, siamo tutti figli di Gesù che ci ha fatto ad immagine e somiglianza, quindi anche i gay sono figli di Gesù, quando scrivete “non siete normali, non siete figli di dio, se Gesù ci voleva gay ci faceva nascere con la pelle fatta di pailettes” intanto peccate di superbia (uno dei sette peccati capitali) e se continuae così andrete dritti all’inferno. Seconda cosa non state amando il prossimo come voi stessi, quindi preparatevi dei costumi leggeri perché andrete dritti all’inferno per forza. Dai amici siamo nel 2014 diamoci una svegliata! Poi rompete sempre le palle con sti esempi ridicoli, le vostre paure infondate e lo stress da prime donne! Ma lasciateci tutti in pace! Si perché i vostri post apocalittici sulla pericolosità dei gay intasano la mia bacheca e mi oscurano le ultime news su Balotelli e la futura donna Balotelli… e lo sanno tutti che queste robe mi mandano in bestia. Poi rompete sempre le palle con sta adozione, che i gay non possono adottare perché due persone dello stesso sesso non vanno bene che poi il bambino cresce male e stupido. Mamma vergine divina! Come se una mamma single che cresce il bambino con la nonna potesse rovinare PER FORZA la vita del bebè…. certo perché per voi era meglio se lo sbatteva in orfanotrofio a chiedere amore 24 ore su 24 a degli estranei o a dei volontari. Io non dico di essere un genio e non dico neanche di sapere cosa significhi essere un genitore, però so bene cosa significa essere una figlia adottiva e posso dire che non è sempre facile ma sarà di sicuro più facile di vivere in orfanotrofio. Inoltre, se un giorno avrò dei figli cercherò di educarli da subito al rispetto verso le diverse forme d’amore anche perché è questo che la religione in soldoni dice… o no?!

Alla fine della fiera, smettetela con ste prediche su FB e ritornatevene in chiesa che io voglio vedere sta Fanny e Mario, voglio rilassarmi e stare tranquilla… poi ragazzi miei va beh che l’omosessualità in India è un reato ma almeno loro hanno riconosciuto il terzo genere. E vabbè che l’Italia vi fa schifo anche se ci vivete e non vi schiodereste neanche a calci nel sedere, ma almeno cercate di essere un tesoro per il vostro paese e non l’ennesimo marciume. Detto questo ciao cari amici mi sa che il pavimento si è asciugato, vi lascio chiedendovi… ma il Balo ha fatto davvero la proposta di matrimonio?!

Annunci

10 pensieri su “Di gay, di chiesa e Mario Balotelli

  1. Sacrosante parole!! Io poi sono pure cattolica, ma a quanto mi risulta e’ una religione nata e fondata sull’amore, non sulla discriminazione e l’odio, diretti verso gay, divorziati, mamme surrogate, ecc.! Anche le altre categorie che citi sono ben rappresentate tra i miei amici di FB…mi sa che c’ha ragione Lucy e tocca fare pulizia!!

    Mi piace

  2. Pensa che quando vivevamo a CPS all’inizio eravamo solo mia madre e io, fresche di divorzio. E mia madre che era una donna molto molto bella si attirava le ire funeste di mezzo paese per il semplice fatto di respirare. Capitò di sentir parlare di “quella poco di buono” dalla giornalaia, e solo dopo dieci minuti mia madre che capì che la giornalaia parlava di lei, per sentito dire, senza neanche sapere CHE FOSSE LEI la presunta poco di buono.
    Secondo me l’omossessualità è solo l’ennesimo dei pretesti per avercela col diverso. Gay, divorziati, extracom, quel che l’è, ogni occasione è buona per il gioco del “daje all’altro”.

    Mi piace

    • Sicuro, odiare il diverso va sempre di moda. Essere bella, forestiera e divorziata deve essere stata una bella sfida per tua mamma! Sai qual’è secondo me il problema di CSP, intanto ci sono troppe chiese! Poi mi sembra che, mentre le persone più adulte provano a stare al passo con i tempi (a volte) accettando il diverso (extra, divorziato, gay), ci sono un sacco di giovani che frequentano le varie chiese e si credono grandi sapienti. Campano di prediche non richieste e quando gli fai notare che sono dei cretini ti sbandierano in faccia gli anni di grest, catechismo e corsi a base di Gesù che secondo loro gli darebbe il diritto di giudicare tutti. I peggiori sono i frequentatori della chiesa vicino all’ospedale per intenderci!!!

      Mi piace

  3. Pingback: L’umanità fa schifo! | sopravvivereinindia

  4. Arriveremo al punto dove solo gli italiani possono dare dell’italiano a un italiano? Frontiere del politically correct! Comunque anche qui sono patriottici e ho scritto anche io un post sull’argomento (in modo molto meno divertente di te.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...