Misunderstanding

Questo è proprio un articolo di protesta! Si perché mi va bene tutto, o quasi tutto, ma certe cose proprio ti fanno andare fuori dai ghingheri.

Come ho già detto una delle cose che più mi manca dell’Italia è il cibo, più di tutto la carne, infatti essere non vegetariani e vivere in India non è altro che una sofferenza in più! Non basta la gente che ti fissa, ti addita, ti deride finché cammini ma ti devi anche sorbire le pappe vegetariane e l’odore di fritto a tutte le ore.

Cosa ci puoi fare? Niente, sopporti le foto delle grigliate dei tuoi amici, cancelli dal cellulare tutte le foto dei salami che avevi fatto in Italia e cerchi disperatamente di non pensarci. Grazie al cielo io non sono una grande mangiona quindi soffro ma non impazzisco, PCLPLDCDNT invece (nei giorni più bui) inizia proprio a delirare.

Se c’è una cosa che non ho mai compreso in Italia, e continuo a non capire qua in India, è l’usanza di chiamare cibi vegetariani con nomi di cibi non veg tipo hamburger di soia, wuster di polistirolo, torta di carne di tofu e via così… Adesso cari indian spiegatemi come faccio a dimenticarmi della mia amata carne di mucca/maiale se voi chiamate le vostre robe vegetariane con nomi non vegetariani. Ma siete proprio malefici, volete vedere a che punto può arrivare la mia ira?

Questa cosa del chiamare una cosa veg come una cosa non veg intanto non ha senso, poi crea un sacco di confusione.

Per esempio, vai al supermercato e vedi una confezione con scritto “hamburger”, quindi pensi…. Ma cosa vuoi pensare?! Non pensi a niente e metti gli hamburger nel carrello!!! Poi arrivi in cassa, aspetti un eternità perché il cassiere ha deciso di andare più lento del re dei lenti e proprio quando tocca a te ti accorgi che gli hamburger non sono di bufalo ma sono vegetariani. Allora tu come uno scemo devi tornare indietro, cercare gli hamburger di bufalo (e non sono mai nello stesso posto) tornare dal cassiere che non ha iniziato a passare la tua roba sul nastro, ma ha deciso che la tua assenza era un motivo per prendersi una pausetta e ripassare quella canzone indiana che gli piace tanto.

Cari indiani ve lo chiedo per favore, stop ai cibi vegetariani con nomi non vegetariani. Io odio i supermercati e voi mi fate perdere un sacco di tempo. Prendi la maionese e ti accorgi che è veg, prendi l’hamburger ed è veg, i wustel veg anche quelli… ma cristo!

Ultimamente anche dall’Italia non scherzano quando si tratta di prendermi per culo, la mia mail ne è un esempio!

Negli ultimi mesi la mia mail funziona solo una volta ogni dieci, non so perché e non so neanche come sistemare la cosa, intanto tiro a campare poi si vedrà! Da un po’ di tempo, ogni volta che apro la mail mi appare la pubblicità del McDonal, inizialmente non ci avevo fatto caso, qua fanno sempre la pubblicità del Mc e pubblicizzano sempre i soliti panini vegetariani o al pollo. Un giorno presa dalla noia e da uno strano istinto masochista mi sono soffermata sulla pubblicità perché avevo notato qualcosa di strano… la pubblicità non era in inglese ma in italiano. Guardo bene e il panino non era ripieno di spezie e formaggio ma era un vero panino con la carne di mucca e costava solo 1 euro. Vi giuro mi è quasi scesa una lacrima, ho spento il cellulare e sono uscita in cortile, non ho aperto la mail per un giorno intero. Ma dico io sono scherzi da fare? Ma vi sembra?!

Mi consolo pensando che esattamente fra 20 giorni tornerò a casa, aprirò il congelatore e cari i miei indiani non ci sarà mucca che tenga!

Annunci

2 pensieri su “Misunderstanding

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...