La mia prima volta

Ieri per la prima volta sono andata al cinema a Pune e come in tutte le cose in India anche il cinema ha i suoi pro e contro!

Come ho già detto più e più volte qui in India vige la censura sui film, loro giustificano questo fatto dicendo che è per tutelare i più piccoli, non hanno ancora scoperto che puoi chiedere un documento d’identità all’ingresso del cinema!

Il cinema più vicino a casa nostra è dentro un centro commerciale, quindi io e PCLPLDCDNT avevamo pensato di fare la spesa, fare un giro per i negozi e alla fine andare a vedere il mio primo film in India. La piccola odissea è iniziata ovviamente per strada! Traffico che non ti dico, gente che guida per uccidere, indiani che sbucano da ogni dove e PCLPLDCDNT rabbioso come pochi. Non sto qua a spiegare che inferno entrare nel parcheggio e all’entrata del centro commerciale il tizio del controllo anti-bombe mi ha fatto passare senza neanche perquisirmi… se siete dei nuovi Bin Laden per piacere state distanti da Pune!

Io e PCLPLDCDNT viviamo ormai da tempo in India ma continuiamo a fare sempre lo stesso sbaglio, pensiamo che gli indiani (a volte) riescano a ragionare come il resto del mondo…. Sbagliatissimo! Il cinema è dentro ad un centro commerciale, quindi non è assurdo pensare di andare a fare la spesa, un po’ di shopping e alla fine cinema… non è assurdo pensarlo se non sei in India. Infatti, all’entrata del cinema, c’è un bel cartello con scritto vietato entrare con borse/borsette. Ma santo iddio, capisco le borsone della spesa quelle enormi, quelle che usi quando devi fare scorta per mesi, ma la mia borsetta piccola piccola che fastidio ti darà?! Poi siamo in un centro commerciale, cosa pretendi? Vuoi veramente che io vada a fare la spesa, torni a casa e ritorni di nuovo per andare al cinema?! Ma lo sai che per fare un chilometro ci metto dieci minuti in macchina perché qui guidano peggio di Ling Ling di Drawn Together ?!

Vabbè, ci facciamo perquisire come al solito e finalmente entriamo! Una cosa bella qui in India è che il biglietto del cinema costa veramente poco, circa 2,50 euro. Entriamo in sala e la temperatura è bassissima, tipo 15 gradi, si gelava! Grazie a Dio PCLPLDCDNT mi aveva avvisato quindi eravamo dotati di maglioncino, non avevamo la coperta solo perché non l’abbiamo mai comprata altrimenti avrei portato anche quella!

Mi siedo e mi rilasso finché arrivano due tipi con lo stesso numero di poltrona… vabbè capita anche in Italia, a volte i bigliettai si sbagliano, sono sempre persone, esseri umani! Quello che non capivo era perché questi due tipi con il nostro stesso numero di poltrona continuassero a questionare sul posto… ma dico io, sei ceco? Non vedi che la sala è vuota? Ma siediti vicino a me cosa ti cambia?!

Finalmente si levano di torno, riprovo a rilassarmi e la mia amica mi dice che devo alzarmi perché c’è l’inno nazionale indiano…. Diceva sul serio. Anche questa storia, dai ah. Ma signore Dio, l’inno nazionale al cinema? In realtà l’inno nazionale indiano mi fa ridere, con quella musichetta così indiana, la vocetta dell’indiano e tutti gli indiani che lo ascoltano con attenzione! Vabbè, finalmente mi siedo e la poltrona aveva qualcosa di strano, era scomoda come poche! Inizialmente sono stata zitta, poi ho iniziato a vedere tutti belli stravaccati mentre io ero seduta dritta come una scolaretta prima dell’interrogazione, non capivo il trucchetto. Ho iniziato a cercare bottoni, leve, manovelle ma niente. Presa dal panico ho chiesto spiegazioni a PCLPLDCDNT, lui mi ha risposto “bisogna che vai avanti col culo, se ti sposti in avanti il sedile si abbassa”. Così ho fatto e il sedile si è abbassato, peccato che sia tornato su subito. Non ho capito se fosse difettoso, se sono troppo leggera o se le poltrone indiane non fanno per me, in ogni caso ho passato tutte le tre ore seduta come se avessi avuto una scopa che mi attraversava la colonna vertebrale. È stata una tortura per la mia schiena! Inizia finalmente sto benedetto film ed è una noia mortale, grazie a Dio la mia poltrona era più scomoda di una sedia spinata quindi non ho preso sonno, PCLPLDCDNT invece ha quasi russato! Finalmente finisce sto benedetto film, usciamo dal cinema e proviamo ad arrivare in parcheggio. Il centro commerciale in questione è enorme e ogni volta rischiamo di non trovare la macchina, solitamente in ascensore c’è sempre un ometto che ti chiede dove vuoi andare e schiaccia i bottoni dell’ascensore, prima di ieri sera pensavo che fosse un lavoro un po’ inutile. Intanto per arrivare all’ascensore che ti portava in parcheggio abbiamo attraversato due corridoi, il primo era il corridoio dei cessi pubblici e la puzza era quasi insopportabile, il secondo era il corridoio della morte! In pratica era un corridoio con la luce al neon, già questo mi faceva abbastanza paura, ma la cosa più inquietante erano i cinque cani grandissimi che vivevano li. Non chiedetemi perché ci fossero cinque cani grandi come l’aiutante di babbo natale dei Simpson in mezzo al corridoio, fatto sta che facevano una paura boia! Entriamo in ascensore e non c’era il tipo-schiaccia bottoni… C’è stato un momento di panico, poi ci siamo ricordati che sappiamo schiacciare i bottoni anche da soli, peccato che sui bottoni invece dei numeri ci fossero lettere e numeri messi li a casaccio, senza uno straccio di legenda! Come dei coglioni siamo saliti e scesi per i piani finché grazie a Gesù siamo arrivati alla macchina!

Vi giuro che l’immagine dei cinque cani randagi e grandissimi in mezzo al corridoio mi perseguita ancora! Perché erano li? E soprattutto, perché cerco ancora una logica in India? Quando imparerò ad accettare l’assenza di logica? Anzi, imparerò mai?!

Per tutti quelli che inspiegabilmente non sanno chi è PCLPLDCDNT, lui non è altro che la “persona che lavora per la ditta causa del nostro trasferimento”!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...