Manuale d’amore

Ogni tanto penso a come sarebbe la mia vita in India se qualcuno alla partenza mi avesse dato un manuale di sopravvivenza. Poi rifletto e capisco che nessuno ti può preparare alla vita in India. Vivere, e ripeto vivere non venire in vacanza, in India non è facile ma seguendo qualche regola si riesce a sopravvivere. Le regole qua in India te le fai tu e le fa l’indiano che si sveglia dicendo: “oggi mi invento una nuova regola”… Domani può succederti di tutto!

Per cominciare, se vieni in India per motivi di lavoro sappi che ti sto guardando con compassione e ammirazione, se vieni perché il tuo compagno/a ha accettato un lavoro in India non solo ti guardo con compassione e ammirazione ma ti do anche un lungo abbraccio virtuale, con tanto di pacca sulla spalla. Non mi vengono in mente altri motivi per cui una persona dovrebbe venire a vivere qui, quindi iniziamo con il manuale di sopravvivenza.

1. Se devi attraversare la strada a piedi non fermarti mai, mai e poi mai. Lo so che l’istinto ti dice di fermarti se ti sembra che il tipo in macchina non accenni a rallentare, ma tu fregatene, continua a camminare e sarai salvo.

2. Se malauguratamente sarai costretto a guidare, non pensare neanche per un secondo di rispettare le regole stradali. Tu suona il clacson e vai per la tua strada, non fermarti mai e poi mai!

3. Se un giorno in piscina ti scappa un bacetto con il tuo compagno/a arriverà il bagnino a dirti: “no baci solo nuoto”. Lo so è un po’ strano, ma loro sono così… la piscina è fatta per nuotare quindi si nuota e basta! Vietato il bikini, però se vuoi entrare in piscina con i vestiti sporchi di una settimana fai pure… l’importante è che non indossi il bikini.

4. Se per caso un giorno la temperatura raggiunge i 50 gradi e tu senti che la tua anima sta volando via, in un posto esotico per esempio, tu non pensare neanche un secondo di indossare i pantaloncini corti. Jeans e magliette maniche lunghe sempre e comunque. Comfort e sauna tutto in uno.

5. Se arrivi in India pensando che, siccome tutto costa poco, anche gli alcolici costeranno poco, stai sbagliando. Vuoi guadagnarti il paradiso? Vuoi soffrire per poi raggiungere la strada del signore? Si? Allora paga caro mio. Qui nel paese della redenzione il divertimento si paga!

6. Ricordati sempre che qua non solo guidano al contrario ma tutto funziona al contrario! Questa consapevolezza ti salverà da tantissime situazioni imbarazzanti. Un esempio, le magliette scollate sono il male ma vagare nudi per strada va bene (questo esempio lo ripeterò sempre, o perlomeno finché non troverò un senso logico a questo ragionamento). Altra cosa importantissima, no con la testa significa si.

7. L’ometto che lavoro per te/ vicino a te/a stretto contatto con te è gentile e servizievole, ti lancia occhiate, fa quelle faccette da teenager. Non fatevi abbindolare mai.

8. I bambini non possono entrare in certi bar. Quindi, se avete bambini a seguito e volete sedervi in un posto e bere un po’ di vino, ve lo comprate e ve lo bevete a casa o andate in ristorante… ha senso? No. Ma io vi avevo avvisato.

9. Mai demordere. Questa è una cosa importantissima. Se qualcosa in casa non vi funziona e voi siete stanchi di chiederla, non mollate. Inventatevi minacce che farebbero ridere i polli. Quelle più gettonate sono: “vado alla polizia se non lo fai/vado dal mio padrone se non lo fai/me ne vado se non lo fai”. Alternate le minacce se proprio la situazione è tragica.

10. L’ultima, ed è quella che ritengo la più importante, non pensate mai: “ma io in Italia facevo così/mi comportavo così/sono abituato così”. Non siete in Italia, questo è il paese delle cose al contrario, l’indianino lo sa bene e ama metterci alla prova.

 

Vi abbraccio se state per venire qui a vivere, vi faccio i miei migliori auguri di sicuro ne uscirete vincenti, neanche a dirlo cercheranno di stremarvi il più possibile, ma voi, forti come non mai, cercate di affrontarli a testa alta e ripetetevi sempre: “il paradiso per me sarà una tappa obbligatoria”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...